Emma brucia gli abiti di Stefano De Martino che sta con Belen

Pubblicato il 24 Aprile 2012 11:04 | Ultimo aggiornamento: 24 Aprile 2012 11:21

BARI – Abiti, fotografie ed effetti personali del fedigrafo Stefano De Martino raccolti in buste di plastica e dati alle fiamme. E’ stata questa la reazione della cantante Emma Marrone – riporta oggi il Quotidiano di Lecce – quando ha scoperto il tradimento del suo promesso sposo con la showgirl Belen Rodriguez.

Il quotidiano salentino, che dedica due pagine alle sfortunate vicende amorose della sua conterranea, aggiunge che i resti bruciacchiati sono stati messi fuori dalla porta che la coppia condivideva a Roma cosi’ come tempo fa Fabrizio Corona fece con le valigie dell’argentina, lasciandole davanti al portone della loro casa di Milano.

In soccorso di Emma e’ partita da Aradeo, paese alle porte di Lecce, la mamma che rimarra’ con lei in questo momento non facile.

La cittadina in cui vive la famiglia Marrone, riporta sempre il giornale, e’ ‘sdegnata’ per la vicenda. Una delle titolari della boutique nella quale la vincitrice di Sanremo ’12 lavorava come commessa, Claudia Linciano, va giu’ duro: ”A me non e’ mai piaciuto, anche se era un tenerone aveva qualcosa che non mi convinceva”. E manda un sms ad Emma: ”Per una donna meravigliosa come te ci vuole un uomo e non un bambino. Volta pagina, c’e’ chi ti sapra’ apprezzare veramente”.