Michelle Hunziker racconta a Chi del legame con Daniele Pecci, della stima per Baudo e dell’amicizia con Travolta

Pubblicato il 30 Settembre 2010 8:41 | Ultimo aggiornamento: 30 Settembre 2010 8:41

Michelle Hunziker parla per la prima volta del suo legame con l’attore Daniele Pecci, accusa la Rai di aver trattato Pippo Baudo «in modo atroce» e rivela l’imbarazzo di John Travolta sul palco dell’Ariston. Tutto questo, nel numero di Chi in edicola mercoledì 29 settembre.

La bella showgirl svizzera non si sbottona troppo sulla propria relazione con Pecci, che aveva frequentato nel 2007 e con cui si rivede da qualche mese. «Daniele Pecci mi fa stare bene? Giudicate voi da quello che vedete, direi di sì altrimenti non lo frequenterei» dichiara al settimanale.

«È molto riservato e profondo e lo apprezzo per questo, è un attore che ha scelto la strada più difficile per farsi apprezzare, quella del teatro e dell’impegno, non del gossip» racconta la Hunziker.

Michelle, però, si rifiuta ancora di ufficializzare l’unione con l’attore romano: «Alla mia età ho imparato a non dare etichette, a un certo punto smetti di incolonnare i sentimenti in una categoria, vivi e basta».

Parlando, poi, del rapporto fra la Rai e Pippo Baudo, la Hunziker afferma: «Quello che gli hanno fatto negli ultimi anni è atroce». Il presentatore, infatti, le avrebbe confessato di essersi sentito “dimenticato” dalla tv di Stato, che gli ha ridotto l’ingaggio e non lo ha riconfermato a “Domenica in”.

«Ci vuole rispetto per uno come lui, che ha acceso la televisione insieme a Mike – continua la soubrette – L’ho visto soffrire la scorsa estate, è un uomo che ha tanto da dare alla tv, non possiamo celebrare i nostri grandi solo quando non ci sono più».

A proposito di “grandi”, Michelle svela al settimanale un retroscena sulla partecipazione a Sanremo 2006 di John Travolta, con cui recentemente ha girato una serie di spot.

«È ancora traumatizzato – rivela la Hunziker – lo chiamarono e gli dissero che per una gag doveva massaggiare i piedi della conduttrice. Non si divertì molto, a volte per fare gli spiritosi a tutti i costi non rispettiamo gli artisti».

«Da Fiorello fu un’altra storia – aggiunge, poi – John ricorda ancora il loro bellissimo duetto sul palco».

Sempre in tema di piccole confessioni e retroscena, la showgirl ci regala un’inedita immagine della star hollywoodiana: «John, un’icona mondiale, una sera mi disse che era triste essere l’uomo più sexy del mondo e dover lottare con la pancetta. Per me ha un fascino immortale, come Brigitte Bardot e Monica Vitti, la mia preferita».