Rihanna e Chris Brown: è stata tutta una messinscena?

Pubblicato il 4 Marzo 2009 16:31 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2009 23:29

Siamo forse giunti all’epilogo della telenovela che ha coinvolto le due popstar nell’ultimo mese; infatti Rihanna e Chris Brown sono tornati coppia.

Dicono i siti di gossip che i due cantanti stanno passando del tempo insieme in una lussuosa casa a Miami Beach.

Chris Brown avrebbe riflettuto su quello che è successo e sarebbe finalmente felice di stare con la donna che ama.

Il cantante era stato denunciato e arrestato dalla polizia di Los Angeles dopo avere riempito di botte la compagna, al punto da quasi sfigurarla. Fatta la pace, Rihanna ha ritirato la denuncia e  detto di non voler più testimoniare contro di lui, ma la polizia ha deciso di continuare a lavorare al caso.

Ma a molti sta venendo ora un dubbio: che l’intera vicenda sia stata una messinscena ben architettata per scopi pubblicitari.

Tutto ha avuto inizio ai  primi di febbraio,  con la notizia dell’aggressione. Poi hanno cominciato a girare in rete le foto di Rihanna con i segni del pestaggio. Qualcuno però cominciava a notare che le foto sembravano  ritoccate.

In ogni caso il cantante veniva prelevato dalla polizia, arrestato e ammanettato, anche se dai filmati subito messi in circolazione sul web, il tutto avveniva  in maniera abbastanza blanda e “rilassata”, cosa inusuale per la polizia.

Poi, nonostante la gravità delle botte, nel giro di un paio di settimane, tutto finito, Rihanna sta bene e non ha più alcun segno in viso, Chris Brown sembra tornato il ragazzo di prima.

Come se non bastasse ora i due sono tornati insieme. Solita domanda: tutto vero ed i mass media hanno portato all’esasperazione la vicenda, oppure la solita trovata per far parlare di sè?