Alessandra Moretti – Paola Taverna, tweet osceni. Ma sono stati hacker (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 febbraio 2014 10:28 | Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2014 10:28

ROMA – Alessandra Moretti e Paola Taverna si scambiano tweet osceni...ma sono state hackerate. La deputata del Pd e la senatrice del Movimento 5 Stelle hanno dato vita (o meglio, qualcuno ha dato vita coi loro nomi) a battute su “pompini” e simili. Il giorno successivo la Moretti ha denunciato che è stato hackerato il suo account tweet. La deputata ha spiegato che “sporgerà per questo denuncia alla polizia postale in merito agli osceni messaggi diffusi nella notte dal suo account”.

“Un imbecille si è impossessato del mio account tweet”, aggiunge Moretti su Facebook, ribadendo l’intenzione di presentare denuncia. Lo stesso fa anche Paola Taverna, sempre su Facebook: “Brutta sorpresa questa mattina: al risveglio scopro che qualcuno ha violato il mio account Twitter scrivendo a mio nome frasi ingiuriose che non mi appartengono. Presenterò una formale denuncia alla Polizia postale per risalire agli autori”. E aggiunge: “Sono questi i mezzi con i quali intendete fermare il M5S? Rassegnatevi e vergognatevi”.

Quasi tutti irripetibili gli scambi a sfondo erotico ai quali i profili hackerati delle due deputate hanno dato vita nella notte. Tra i tweet apparsi uno proveniente dal profilo Alessandra Moretti recitava, anche in questo caso con chiaro riferimento sessuale: “@Pdedde vero? Ci hai provato e riprovato ma nulla da fare, non sei brava. Devi migliorare se no ti fanno fuori Beppe e Casa”. Oltre al riferimento alle fellatio, si fa riferimento anche al sesso anale e si tira in ballo Nicole Minetti.

Per avere un’idea, ecco alcune delle battute apparse: