VIDEO YouTube e FOTO choc India: stupratore linciato dalla folla

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Marzo 2015 19:48 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2015 19:51

MELURI (INDIA) – Un uomo accusato di aver stuprato e ucciso una ragazzina di 11 anni viene assalito a morte dalla folla inferocita. Accade in India, nello Stato orientale di Nagaland. Lo stupratore era un ragazzo di 18 anni di nome Ibo Cha: dopo essere stato trascinato nel centro del paese di Meluri, il ragazzo è stato spogliato, appeso con la corda e picchiato per un’ora prima. La sua morte è avvenuta dopo circa un’ora, a causa delle ferite riportate.

L’ispettore di polizia dello Stato di Nagaland, Wabang Jamir, ha spiegato che Cha è stato picchiato ripetutamente e a turno dagli uomini del villaggio. L’uomo non era stato ancora arrestato. Prima che venisse coinvolta la polizia che ora ha avviato delle indagini che rischiano di sfociare in qualche arresto, gli abitanti del villaggio hanno infatti applicato la loro “legge”.

Gli uomini del luogo si erano messi alla ricerca dello stupratore che ha ucciso una ragazzina di 11 anni, il cui corpo è stato trovato in un bosco a circa un chilometro di distanza dal villaggio. La morte della 11enne è avvenuta lo scorso settembre: da quella data, gli uomini del villaggio non si erano dati pace fino ai primi di marzo quando hanno accusato Ibo Cha, un vicino di casa della vittima, di aver commesso l’orrendo doppio crimine. La conferma sulla sua colpevolezza sarebbe arrivata dal fatto che il ragazzo si era dato alla fuga, prima di essere rintracciato e portato in piazza dove è morto prima che arrivasse la polizia. Il Daily Mail pubblica le foto e il video del linciaggio, materiale altamente sconsigliato ad un pubblico sensibile.