Francia 2012, Carla Bruni: “Sostegno a Sarkozy al 100%, è favoloso”

Pubblicato il 16 Febbraio 2012 23:42 | Ultimo aggiornamento: 17 Febbraio 2012 0:25

PARIGI, 16 FEB – ''Sono con lui al 100%'': la "Premiere Dame" di Francia, Carla Bruni Sarkozy, in una breve intervista ai siti internet di 20 Minutes e Le Parisien, manifesta un sostegno indefettibile al marito, Nicolas Sarkozy, il presidente uscente che ieri si e' candidato per un secondo mandato all'Eliseo. ''Sono impegnata. Non in modo professionale ma umano. Accompagnero' mio marito quando avra' bisogno di me'', racconta la Bruni, che da Sarkozy ha avuto lo scorso ottobre la piccola Giulia.

Dice anche che domenica sara' presente al grande meeting elettorale di Sarkozy a Marsiglia, ma anche in quello previsto per l'11 marzo a Villepinte. Interpellata a margine di una visita ad un ospedale di Ivry-sur-Seine, alle porte di Parigi, l'ex modella dice poi di essere ''contenta che si sia dichiarato per noi tutti. E' molto bravo, ha esperienza e coraggio''.

E ancora: ''Quando vedo cio' che succede in Grecia ho paura. Ho meno paura dicendomi che lui e' presidente. Sono gia' tanti anni che regge il colpo. E' la persona piu' adatta per tenere dritta la barra del nostro Paese''. Alla domanda se non ci fosse almeno un provvedimento del marito che non avesse apprezzato, la Bruni risponde: ''Non ne capisco molto, ma francamente trovo che abbia fatto tutti bene…''. Quanto all'idea di referendum su lavoro e immigrazione, illustrata da Sarkozy in un'intervista al Figaro Magazine, la Bruni torna a dire ''di non essere molto documentata. Ma in generale trovo che le sue idee siano favolose''.

Commentando poi i sondaggi, che continuano a dare l'attuale presidente battuto dal socialista Francois Hollande, Carla dice di ''non essere preoccupata. C'e' stata gente che aveva molto vantaggio e poi ha sbagliato tutto. C'e' da chiedersi dove vanno i sondaggi. In ogni caso – conclude – mi rassicura l'idea che si sia presentato, che ci sia''.