Hollande: “Legge per moralizzare la politica, parità uomo-donna”

Pubblicato il 26 Aprile 2012 10:06 | Ultimo aggiornamento: 26 Aprile 2012 10:23

PARIGI – Il candidato socialista all’Eliseo, Francois Hollande, ha confermato oggi che sara’ eletto fara’ votare una legge sulla ”moralizzazione della vita politica”, precisando che se il provvedimento non raccogliera’ la maggioranza dei voti in Parlamento ricorrera’ al referendum popolare. ”Se ci sara’ una maggioranza, faremo votare questo testo – ha detto Hollande ai microfoni di France Info – e non ci sara’ bisogno di un referendum. Se non c’e’ maggioranza perche’ c’e’ un blocco, allora prenderemo la strada della consultazione dei francesi”.

Hollande ha sottolineato che in Parlamento ci sara’ bisogno di ”una maggioranza dei 3/5” per adottare il testo poiche’ si tratta di una revisione costituzionale. Hollande ha precisato che la legge sulla ”moralizzazione della politica” prevedera’ diversi punti: ”limite al cumulo dei mandati, indipendenza della giustizia, comportamento dello Stato, esemplarita’ dello Stato” ma anche ”parita’ uomo-donna” nella composizione del governo.