Isis minaccia Gran Bretagna: “Colpite i seggi alle elezioni del 7 maggio”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Maggio 2015 17:28 | Ultimo aggiornamento: 5 Maggio 2015 17:29
Isis minaccia Gran Bretagna: "Colpite i seggi alle elezioni del 7 maggio"

David Cameron in campagna elettorale (Foto Lapresse)

LONDRA –  L‘Isis minaccia le elezioni nel Regno Unito. Come per la strage di Dallas, l’ultimo attentato ad un Paese occidentale da parte degli jihadisti, anche in questo caso la minaccia arriva via Twitter. Due sedicenti combattenti britannici del cosiddetto Stato Islamico hanno lanciato sul social un appello perché vengano presi di mira i seggi elettorali aperti giovedì 7 maggio, unico giorno in cui si vota nel Paese. 

In questi stessi giorni quattro cittadini britannici sono stati arrestati dall’antiterrorismo mentre si trovavano all’aeroporto londinese di Gatwick. Erano appena tornati dalla Turchia, dove si erano visti negare l’ingresso nello scalo di Antalya, località turistica sulla costa mediterranea.

Il sospetto è che anche per i quattro arrestati lo scalo in Turchia fosse solo un passo per andare in Siria a combattere insieme ai vari gruppi jihadisti come l’Isis e il Fronte Al Nusra.