Amnistia, Alfano dice no: “Condannati restino in carcere”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Settembre 2015 1:08 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2015 1:08
Amnistia, Alfano dice no: "Condannati restino in carcere"

Angelino Alfano alla Festa dell’Unità di Milano

MILANO – Amnistia per i carcerati? Il ministro degli Interni, Angelino Alfano, dice no alla proposta lanciata da papa Francesco in una lettera a monsignor Renato Fisichella.

“Dobbiamo fare in modo che le carceri siano luoghi di rieducazione ma chi è condannato resti in carcere fino all’ultimo giorno. E se i posti non bastano ne costruiamo di altri”,

ha detto Alfano intervenendo alla Festa dell’Unità di Milano. “Il Santo Padre fa il pastore di anime, io come ministro dell’Interno non posso non ricordare che dietro ogni condannato c’è almeno una vittima a cui lo Stato deve rispetto”.