Grillo: “Berlusconi orchite d’Italia”. Silvio in ospedale tra Milan e occhiali

Pubblicato il 12 Marzo 2013 14:47 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2013 14:49
Grillo: "Berlusconi orchite d'Italia". Silvio in ospedale tra Milan e occhiali

Silvio Berlusconi

MILANO –  “Si faccia condannare al più presto senza attenuanti e, prima dell’arresto, si dia alla latitanza. Ci guadagnerà in salute. Guarirà dall’uveite e gli italiani guariranno finalmente dall’orchite con cui li affligge da vent’anni”. Questo l’attacco di Beppe Grillo a Silvio Berlusconi, ancora in ospedale per l’uveite, anche se adesso a preoccupare i medici è anche la pressione e il sistema cardiovascolare. E mentre Grillo lo attacca sul suo blog, Berlusconi in corsia passa le giornate con gli occhiali da sole, passeggiando per i corridoi e parlando di Milan col suo compagno di stanza.

Fra un controllo e uno screening, Berlusconi infatti semina le guardie del corpo che lo tengono d’occhio e improvvisa tour fuori programma nei reparti dell’ospedale. Il paziente Marco Ficarra, racconta il Corriere della Sera,  se l’è visto piombare ai piedi del suo letto già due volte: sabato e lunedì mattina. “Indossava occhiali da sole con lenti fotosensibili – racconta ai cronisti – Mi ha chiesto come stavo e se avevo bisogno di qualcosa. Ma io, che l’ho pure votato, non ho saputo dirgli quasi niente, perché ero emozionato. Però il suo mi è sembrato un gesto di grande umanità”.

Stesso siparietto con il vicino di stanza, Jammali, buttafuori a San Siro:

Fin troppo facile indovinare che il colloquio abbia virato verso il Milan,alla vigilia della delicatissima partita con il Barcellona. Le passeggiate su e giù per l’ospedale, dove oggi il Cavaliere ha ricevuto la visita della figlia Barbara ,proseguiranno. Gli specialisti del tribunale non vogliono correre rischi e hanno prescritto una settimana di degenza più altri sette giorni di cura supplementare, magari a casa, per gli occhi che, comunque, stanno migliorando. Il Palazzo di giustizia può attendere.