Bisignani dietro la fidanzata di Berlusconi? Biancofiore (Pdl) al telefono: “L’hai coniata immacolata”

Pubblicato il 29 Giugno 2011 10:28 | Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2011 10:54

ROMA – Luigi Bisignani è coinvolto anche nella storia della presunta fidanzata di Berlusconi? Il premier parlò di questo legame sentimentale quando esplose il caso Ruby con le feste del bunga bunga ad Arcore. Corrado Zunino su Repubblica scrive che dalle carte  dell’inchiesta sulla cosiddetta P4 sarebbero emerse delle intercettazioni tra l’uomo d’affari e la deputata del Pdl Michaela Biancofiore, emergerebbe il ruolo giocato da Bisignani nella vicenda.

Ecco il colloquio riportato su Repubblica.

Biancofiore: “Piccolo, ho fatto questa cosa, speriamo bene… Pensa che mentre lui stava registrando ho detto più o meno le stesse cose tranne la fidanzata. Adesso c’è la caccia alla fidanzata”.

Bisignani: “Spero che adesso su questa fidanzata, come abbiamo detto stasera, cali il silenzio assoluto, che non si deve mai sapere chi è… Noi dobbiamo preservare la privacy di questa signora… È stata lì, non ha visto mai il suo fidanzato fare avance con nessuna”.

Biancofiore: “Ma con nessuna, certo”.

Bisignani: “Perché era un’amica della sorella, poi… della sorella suora”.

Biancofiore: “Ah, pure l’amica della sorella suora? Questa non la sapevo”.

Bisignani: “Sì, sì, è proprio una ragazza”.

Biancofiore: “Questa l’hai coniata immacolata”.

Bisignani: “Semivergine, insomma”.

D’altronde, prosegue Zunino, che Bisignani possa essere stato in qualche modo uno dei “protagonisti nascosti” della vicenda Ruby lo avrebbe detto anche Maria Elena Valanzano, segretaria e compagna del deputato Pdl Alfonso Papa. Zunino cita una telefonata tra la Valanzano e Papa: “L’ho chiamato il giorno del suo compleanno… si è fatto sentire lui un mese dopo. Mi ha detto: sono stato a Genova per un periodo… Poi, scusa, te stai a Genova per un periodo, a Genova stava il caso Ruby, periodo settembre, ottobre, hai capito?”.

Un concetto che, continua Zunino, sarà espresso ancora più chiaramente dalla Valanzano quando sarà interrogata dai giudici: “Ho sempre ritenuto che Bisignani tramasse contro il presidente Berlusconi, sapeva di vicende poi esplose prima che esplodessero. Si trovava a Genova quando c’è stato un interrogatorio segreto di Ruby e parlava di Cinzia già molti mesi fa”. Zunino spiega che la Valanzano “allude a Cinzia Molena, ex Grande fratello, ospite nelle “case romane” del premier.