Clima, Prestigiacomo: “A Copenhagen dialogo tra sordi”

Pubblicato il 13 Dicembre 2009 17:35 | Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre 2009 18:11

«Sarà necessario un impegno ancora maggiore e una motivazione ancora più forte per poter giungere ad una intesa qui a Copenhagen».

Lo afferma il Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo che ha preso parte alla riunione ministeriale informale dei 45 paesi leader nel negoziato, svoltasi nella capitale danese.

«Le distanze fra le posizioni sono infatti molto lontane ed a volte sembra di assistere ad un dialogo fra sordi. In particolare – rileva il Ministro – sembrano distanti e speculari le posizioni di Cina e Stati Uniti che insistono sull’esigenza che siano gli Usa da un lato e i paesi emergenti dall’altro ad assumersi impegni chiari di riduzione delle emissioni senza fare aperture sulle proprie disponibilità ad impegni vincolanti».