Daniela Santanché condannata: deve 20mila euro a Di Pietro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Settembre 2015 - 15:46 OLTRE 6 MESI FA
Daniela Santanche' condannata: deve 20mila euro a Di Pietro

Daniela Santanche’ condannata: deve 20mila euro a Di Pietro

TERMOLI (CAMPOBASSO) – La parlamentare Daniela Santanchè è stata condannata dalla prima sezione civile del Tribunale di Roma al risarcimento di danni a favore di Antonio Di Pietro per diffamazione a mezzo stampa.

Santanchè, secondo la decisione del Tribunale, dovrà pagare 20 mila euro oltre agli interessi e le spese legali all’ex pm di Mani Pulite.

“I fatti – ha raccontato lo stesso Di Pietro – risalgono alle dichiarazioni della Santanché durante la trasmissione ‘Quinta Colonna’ andata in onda su Rete 4 il 5 novembre 2012, quando la stessa parlò, discutendo con l’ esponente dell’Italia dei Valori Anna Maria Tedeschi, dell’acquisto di numerosi immobili con finanziamento pubblico da parte di Di Pietro, in particolare utilizzando i fondi del partito. I legali della Santanchè, costituitasi in giudizio dopo la denuncia Di Pietro, chiesero il rigetto della richiesta risarcitoria in quanto non sussisteva alcuna offesa ed invocando, nel contempo, la scriminante del diritto di critica politica”.

“A seguito di accertamenti condotti durante il processo, il Tribunale di Roma, in composizione monocratica, si è pronunciato sulla vicenda lo scorso 10 settembre. Accertata la natura diffamatoria della condotta – si legge sulla sentenza – condanna Daniela Garnero Santanchè al pagamento nei confronti di Antonio Di Pietro, a titolo di risarcimento del danno, della somma di 20mila euro oltre agli interessi legali”.