Formigoni: “Federalismo? Noi siamo pronti, partiamo subito”

Pubblicato il 17 Maggio 2010 - 09:28 OLTRE 6 MESI FA

Roberto Formigoni

La Lombardia è pronta per il federalismo e vuole autonomia su almeno 12 materie tra cui la scuola e l’ambiente. Lo afferma il governatore della Regione, Roberto Formigoni, che in un’intervista al Corriere della Sera chiede di accelerare le riforme e spiega: “E’ arrivata l’ora del federalismo differenziato che è il vero federalismo. E’ l’ora di riconoscere che se in un Paese unitario come l’Italia vogliamo far crescere il Paese intero con la crescita dei territori, dobbiamo riconoscere le differenze dei territori”.

Secondo Formigoni, il federalismo differenziato, “non è una eresia”. “Chi è pronto parta – spiega il presidente della Regione Lombardia – è previsto dall’articolo 116 della Costituzione riformata dal centrosinistra nel 2001”.

Sulle richieste della Regione Formigoni chiarisce:  “Ho scritto una lettera al premier in cui la Lombardia chiede il trasferimento di 12 materie da esercitare in piena autonomia. A partire da subito”. “Se la nostra Regione resta ferma che vantaggio c’é per la Calabria o la Puglia? Nessuno”, replica poi Formigoni all’ipotesi che con il federalismo differenziato si creino divari tra Regioni, e aggiunge che la riforma è “a costo zero”, anche perché in Lombardia “ci sono tanti imprenditori pronti a investire su un’istruzione più legata al territorio”.