Gay Pride, Ignazio Marino: “Odio e discriminazione no cittadinanza a Roma”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Giugno 2013 20:05 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2013 20:05
Gay Pride, Ignazio Marino: "Odio e discriminazione no cittadinanza a Roma"

Gay Pride, Ignazio Marino: “Odio e discriminazione no cittadinanza a Roma” (Foto LaPresse)

ROMA – “Odio e discriminazione non avranno cittadinanza a Roma”. Ignazio Marino, sindaco di Roma, replica così agli organizzatori del Gay Pride che si sono detti “offesi” per la mancata partecipazione del neo sindaco.

Marino ha dichiarato: “Voglio ribadire, da Sindaco, il mio impegno affinché a Roma i diritti di tutti siano garantiti e venga sradicata ogni forma di intolleranza. Odio e discriminazione non possono avere diritto di cittadinanza i questa che non è solo la Capitale d’Italia, ma anche la culla della civiltà”.