Giuliano Pisapia: “Non mi ricandido sindaco di Milano”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Marzo 2015 17:31 | Ultimo aggiornamento: 22 Marzo 2015 17:38
Giuliano Pisapia: "Non mi ricandido sindaco di Milano"

Giuliano Pisapia: “Non mi ricandido sindaco di Milano” (foto LaPresse)

MILANO – Gli basta un mandato. Giuliano Pisapia non si ricandiderà una seconda volta come sindaco di Milano alle comunali nel 2016. Una voce che era nell’aria e che il sindaco ha ufficializzato nel pomeriggio di domenica 22 marzom in una conferenza stampa organizzata appositamente a Palazzo Marino.

“Non sarò candidato sindaco nel 2016”, ha detto il sindaco. Una scelta, spiega Pisapia, che  “non deriva da stanchezza ma da coerenza”, dalla concezione che “la politica deve essere un mettersi al servizio, mettersi a disposizione”.

Del resto Pisapia lo aveva detto anche nel 2011, al momento della sua elezione. “Fin dalla campagna elettorale del 2011 ho sempre detto tre cose”, ha spiegato il sindaco.  Tra queste  che “se avessi vinto avrei fatto un solo mandato” e questo “anche perché era giusto che crescesse una nuova classe dirigente di centrosinistra capace di governare” che “oggi c’e'”.

Dal 2011, di cose, ne sono cambiate. Allora c’era un Pd allo sbando. Oggi c’è un Pd forte ed egemonizzato da Renzi, con cui il feeling di Pisapia non è il top. Distanti per età e storia politica e culturale. Da settimane Pisapia diceva: “Deciderò al momento giusto. Anzi, ho già deciso e lo comunicherò ai milanesi quando sarà il momento”. Quel momento è arrivato oggi: a Pisapia basta un solo mandato.

Pisapia, comunque, nega che alla base della sua non ricandidatura ci sia il richiamo della politica nazionale: Non ho “mai parlato con nessuno a livello nazionale” della scelta di non ricandidarmi per le amministrative del 2016, spiega. E aggiunge: “Non ho mai ricevuto pressioni dai partiti”, ha aggiunto ribadendo che la sua è stata una scelta “in assoluta autonomia”. “L’importante è che prosegua questa nuova pratica politica”.