Beppe Grillo: ”Per far fuori Belpietro basterebbe non dargli più i soldi per fare il giornale”

Pubblicato il 2 Ottobre 2010 21:27 | Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre 2010 21:47

‘Per far fuori Belpietro basterebbe non dargli più i soldi per fare il suo giornale”. Così, rispondendo a una domanda dell’Ansa, Beppe Grillo, ha commentato i richiami del Pdl ad abbassare i toni della polemica politica. ”Io sono al di fuori di queste cose – ha esordito Grillo, poco prima della tappa anconetana del suo tour Beppe Grillo is back – Belpietro è uno che vive da otto anni con la scorta: uno lo aspetta per suonare il campanello (e lui apre), per sparargli. Beh io qualche dubbio ce l’ho”.

”Quando ci sono dei malumori, e questo ne è un effetto, bisogna vedere quali sono le cause. Adesso la gente comincia a cercare dei capri espiatori, e purtroppo – ha osservato il comico – i capri espiatori sono i megafoni del potere, non sono il potere”. ”Grandi se ne è  andato, chi hanno appeso è Starace”, ha continuato Grillo con un paragone storico.

”Ci sono i megafoni e loro sono i megafoni”. ”Ovviamente – ha sottolineato – io non condivido assolutamente queste cose, perché per ‘far fuori’ Belpietro basterebbe non dargli più i sussidi per il suo giornale, che è una onlus, non un giornale. Basterebbe tagliarli sei milioni all’anno poi voglio vedere che mestiere si mette a fare”.