Immunità parlamentare, c’è la proposta del Pdl

Pubblicato il 11 Novembre 2009 - 19:36 OLTRE 6 MESI FA

Camera dei deputati

Sembrava un argomento citato da Fini in volata e invece ci ha pensato il Pdl a rimettere in ballo l’immunità parlamentare, con una proposta ad hoc per reintrodurla. Proprio martedì, dopo l’atteso faccia a faccia con Berlusconi in tema di giustizia, il presidente della Camera aveva tirato in ballo l’argomento

A prendere l’iniziativa è Margherita Boniver: «L’immunità, che esiste in molti ordinamenti europei, nonché al Parlamento europeo rappresentava uno dei pilastri della Costituzione italiana. Fu cancellata con un incredibile atto di vigliaccheria dall’Assemblea di Palazzo Madama nell’ottobre del 1993 in un clima di pesante intimidazione. La proposta di legge composta di un solo articolo ripristina un istituto volto a tutelate l’interesse della collettività, prevenendo eventuali condizionamenti del potere giudiziario sullo svolgimento della dialettica politica».

Martedì in via dell’Umiltà si era tenuta una riunione (presenti Bondi e Cicchitto) in cui i vertici hanno chiesto ai “tecnici” del partito di riprendere anche il discorso dell’immunità parlamentare. Fini dal canto si era detto non contrario: «Una cosa è l’immunità, un’altra l’impunità». Detto e fatto.