La Gelmini difende con orgoglio la sua riforma: “Domani è una giornata storica”

Pubblicato il 12 Settembre 2010 - 14:08 OLTRE 6 MESI FA

Maria Stella Gelmini

“Domani è una giornata storica. La scuola italiana cambia e parte la riforma che era attesa da decenni”. Lo sottolinea il ministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca Mariastella Gelmini, proprio mentre a Messina i precari protestano e l’intera Italia si mostra confusa e insoddisfatta della proposta scolastica di quest’anno.

Ma il ministro difende le sue scelte con orgoglio: ”Viene completamente ridisegnata – sostiene il ministro -la struttura della scuola superiore, all’insegna della chiarezza e della modernità. Maggiore il collegamento tra scuola e lavoro, più attenzione alle materie scientifiche, più inglese e rilancio dell’istruzione tecnica e professionale”. Insomma ”questa è una riforma che ha deciso di puntare sugli studenti e sul loro futuro”.