“Senza legge Stato di briganti”. Toga rossa? No Papa bianco

Pubblicato il 23 Settembre 2011 13:49 | Ultimo aggiornamento: 23 Settembre 2011 13:49

ROMA- “Togli il diritto, il rispetto del diritto, e lo Stato diventa una grossa banda di briganti”. Diritto, cioè rispetto della legge, senza il quale lo  Chi l’ha detto? Una “toga rossa”? No, un Papa bianco. Benedetto XVI ha regalato questa frase al Parlamento tedesco. Ma è da escludere pensasse alla Merkel o ai suoi ministri o alla politica tedesca, e non solo perché di cognome il Papa fa Ratzinger. Pensava allora alla Cina con cui il Vaticano ha dei robusti contrasti? Improbabile, non era certo il luogo e il momento e poi il Papa non è così diplomaticamente imprudente e avventato. Pensava di certo alla storia, senza nessun particolare riferimento all’attualità. Pensava, mentre diceva quella frase, in generale. Pensiero senza limiti di tempo e spazio. Però quel pensiero gli è venuto in mente a Roma nel 2011, dove e quando il Papa vive. Solo un caso ovviamente, solo una coincidenza. Come quella di aver scritto nelle stesse ore una lettera al Quirinale dove prega, auspica e segnala l’urgente bisogno di un “risveglio etico”. Non in generale stavolta, ma proprio in Italia. Coincidenze.