Twitter deride il libro di Scilipoti: “Utile per incartare la spesa o per pulirsi…”

Pubblicato il 29 Giugno 2011 19:50 | Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2011 19:51

Domenico Scilipoti (la Presse)

ROMA – Il ‘Responsabile’ Domenico Scilipoti ha scritto un libro (‘Scilipoti, il Re dei Peones’, prefazione di Silvio Berlusconi) e sul web si scatena l’ironia. E’ soprattutto su Twitter che gli internauti danno il meglio di sè. C’è chi suggerisce un titolo alternativo al libro: “Le mie pigioni”; chi dice che lo utilizzerà per incartarci la spesa o come carta igienica. C’è chi scrive che “mai ci fu una fine più indegna per gli alberi” e chi sostiene ironico che “Proust e Dostojevskij sono preoccupati per la concorrenza”.

Silvia scrive: “Meno male,avevo bisogno di materiale sulla mia tesi ‘Perché i manicomi erano utili'”. Nicola ironizza: “E subito nasce un nuovo premio letterario: Premio Monnezza”. Mentre Cristina si chiede: “Ma era davvero necessaria un’altra autobiografia di Danny De Vito?”.

Specchionero scrive: “Prima pubblicazione della rivoluzionaria macchina che trasforma in carta stampata le scoregge”. Enrico ne suggerisce un uso “alternativo”: “Esce il libro di Scilipoti, proprio ora che ho finito la carta igienica”. E’ la stessa idea di Guido: “300 pagine di ruvida morbidezza per i tuoi bisogni fisiologici”.

Roberto dice di essere intenzionato ad utilizzarlo per rimediare ad una “gamba del tavolo più corta delle altre tre”. Per Marco il libro andrà “a ruba nella salumerie e macellerie per incartare la spesa”.