M5s, Beppe Grillo: “Noi cattivissimi, ma non violenti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Maggio 2014 10:28 | Ultimo aggiornamento: 23 Maggio 2014 10:28
M5s, Beppe Grillo: "Noi cattivissimi, ma non violenti"

Beppe Grillo (Foto LaPresse)

ROMA – “Noi siamo cattivissimi, ma non siamo dei violenti”. Beppe Grillo, leader del Movimento 5 stelle, lo ha detto dal palco in piazza Duomo a Milano. “Abbiamo già vinto”, dice il leader M5s parlando delle elezioni europee del 25 maggio, ma rinnega ogni accusa di movimento violento: “Li manderemo via con una carezza”.

Ai microfoni di piazza Duomo Grillo ha detto:

“Abbiamo già vinto, saremo cattivissimi ma non abbiamo bisogno di vendetta, quella che noi esprimiamo è rabbia buona. Quando li manderemo a casa, li accompagneremo con una carezza e diremo loro: vieni, è finita”.

Il leader di M5s ha poi parlato degli altri politici e del suo ruolo:

“Hanno capito che questo movimento è cambiato. Noi eravamo i grillini che smanettano sul computer. Ci chiamavano altri. E poi li sorprendiamo sempre. Fino a ieri eravamo l’antipolitica. Adesso non possono più dire così e diventiamo i violenti. Io sono un nazista, sono un assassino, sono un delinquente. Ma non è un problema che io sia o no un delinquente. Io non ho un incarico istituzionale”.