Maddalena Tulanti, la regista del caso D’Addario col suo “Gradisca, Presidente”

Pubblicato il 27 Novembre 2009 12:53 | Ultimo aggiornamento: 27 Novembre 2009 12:53

Maddalena Tulanti, vicedirettore del Corriere del Mezzogiorno, è la scrittrice di “Gradisca, Presidente”, il libro che riporta le memorie della escort Patrizia D’Addario sui presunti rapporti sessuali col premier Silvio Berlusconi.

Del resto Maddalena Tulanti ne sa più di tutti: è lei infatti la prima a sapere la storia delle telefonate registrate e delle foto scattate a Palazzo Grazioli. Una delle sue più care amiche è Maria Pia Vigilante, avvocato di Patty e editorialista del Corriere del Mezzogiorno. Un legame molto stretto tra il legale e la giornalista, al punto che non è mai stato chiarito chi abbia girato la notizia all’altra.

Il libro è costato una grande fatica alla Tulanti, già giornalista per L’Unità, dal 1979 al 2000, la quale si è dovuta assentare dalla redazione del Corriere per completare la stesura delle memorie.

La Tulanti finora ha però avuto un ruolo marginale nella presentazione del libro, durante la quale si è dato maggior spazio (non poteva essere altrimenti) alla D’Addario e alle sue dichiarazioni piccanti riportate poi integralmente sul testo.