Manovre al centro, vertice per la lista Monti “già venerdì 28”

Pubblicato il 27 Dicembre 2012 21:27 | Ultimo aggiornamento: 27 Dicembre 2012 21:27
Manovre al centro, vertice per la lista Monti venerdì 28

Il presidente del Consiglio uscente Mario Monti (Foto Lapresse)

ROMA – La lista di centro del premier uscente Mario Monti potrebbe venir fuori già dal vertice dei centristi convocato per venerdì 28 dicembre alle 13.

Alla riunione dei moderati pro-Monti potrebbe partecipare lo stesso presiente del Consiglio, secondo quanto scrive il Corriere.it. In ogni caso non mancheranno i ministri Corrado Passera e Andrea Riccardi. 

Sempre secondo il Corriere.it, Monti ha posto la condizione di avere l’ultima parola su ogni nome della lista. Nessuna sorpresa, quindi. Almeno non per lui.

Dopo aver incassato l’appoggio del Vaticano, Monti deve decidere se far confluire nella lista i partiti che lo sostengono, cioè Udc e Fli, anche alla Camera, oltre che al Senato, dove la scelta è obbligata dalla legge elettorale.

Mentre Monti riflette sul da farsi, si allunga l’elenco di chi lo vorrebbe seguire. Il congresso nazionale del Pli ha deciso di appoggiare l’Agenda del prof, anche se il partito preferirebbe mantenere la propria identità.

Una dozzina di ex pidiellini, fra i quali Isabella Bertolini e Giorgio Starcquadanio, starebbero valutando l’adesione al progetto di Monti. E anche l’ex pm antiterrorismo Stefano Dambruoso, chiedendo l’aspettativa al Csm, ha confermato di volersi presentare con Monti.