Politica Italia

Matteo Renzi: “Letta da Napolitano? Benissimo, era ora”

Matteo Renzi: "Regole con Berlusconi? "Patto" col nemico per batterlo"

Matteo Renzi (Foto LaPresse)

SASSARI – Enrico Letta promette che andrà in settimana da Giorgio Napolitano per parlare del futuro del governo e Matteo Renzi, segretario del Pd, risponde freddo: “Benissimo, era ora. Adesso non ci rimane che aspettare”. Poi aggiunge: “Quando mi parlano di rimpasto mi prendono le bolle e torno a Firenze”.

“Le regole con Silvio Berlusconi? Sono regole scritte col nemico per batterlo”. Matteo Renzi si difende così quindi dall’accusa di essersi “alleato” con il leader di Forza Italia.

Renzi ha detto: “Mi accusano di aver scritto le regole con Berlusconi, col nemico, ma noi scriviamo le regole con Berlusconi per poi batterlo. Le regole si scrivono tutti assieme, è un errore farle da soli, come è stato fatto ultimamente in Italia”.

Parlando poi delle dichiarazioni del premier Enrico Letta sull’incontro con Giorgio Napolitano, Renzi ha commentato: “Benissimo, era ora. Adesso non ci rimane che aspettare”.

To Top