Mills: condanna confermata in appello

Pubblicato il 27 Ottobre 2009 14:14 | Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre 2009 14:20

David Mills

La corte d’Appello di Milano ha confermato la condanna a  David Mills, il legale inglese ritenuto l’architetto negli anni ’90 delle società off-shore della Fininvest.

Mills era stato condannato lo scorso febbraio 4 anni e mezzo per corruzione in atti giudiziari: per l’accusa sarebbe stato comprato da un teste con 600.000 dollari in cambio della reticenza o della falsa testimonianza in due processi milanesi a Silvio Berlusconi, quelli per le tangenti alla Gdf nel 1997 e All Iberian nel ’98.

I legali di Mills avevano chiesto l’assoluzione o in subordine la prescrizione del reato. Mills è coimputato con Silvio Berlusconi per corruzione in atti giudiziari nei processi All Iberian e Guardia di finanza. Per il premier il processo era stato sospeso grazie del lodo Alfano, poi bocciato dalla Corte costituzionale.