Monica Cirinnà e la maglietta in vendita da Carrefour: “L’azienda sposa questo messaggio?”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Ottobre 2019 12:11 | Ultimo aggiornamento: 26 Ottobre 2019 12:11
Il tweet di Monica Cirinnà

Il tweet di Monica Cirinnà con la foto della maglietta in vendita da Carrefour

ROMA – Scoppia un caso per la vendita di una maglietta nella catena di supermercati Carrefour.

Nella maglietta si vedono due figure stilizzate: un uomo e una donna. I due discutono con lei, la figura stilizzata femminile, che parla. Poi lei precipita, evidentemente spinta da lui.

A denunciare la maglietta sono alcune parlamentari del Partito democratico. Monica Cirinnà, incredula, posta la foto della maglietta. E twitta: “Ho appena visto questa maglietta in vendita al Carrefour. Se una donna parla troppo, meglio liberarsene? L’azienda sposa questo messaggio? Gravissimo, specie in un paese in cui la violenza contro le donne è notizia di ogni giorno. Chiariscano, o dovrò buttare la mia tessera”.

“È gravissimo – scrive anche la senatrice dem Valeria Fedeli, capogruppo in commissione diritti umani – che un’azienda produca magliette che incitano al femminicidio. Ancora più grave che una nota catena di supermercati si metta a disposizione per distribuirle”. E ricorda: “In un Paese dove ogni 72 ore una donna viene uccisa, la mercificazione di una tragedia di queste dimensioni è un fatto intollerabile”. Infine chiede l’immediato stop alla vendita e alla produzione: “L’azienda Skytshirt fermi subito la produzione e Carrefour Italia ritiri immediatamente il prodotto dai propri negozi”.

Vi pare normale – chiede la presidente della Commissione femminicidio Valeria Valente – che in un Paese dove viene uccisa 1 donna ogni 2 giorni si possa mettere in vendita una t-shirt del genere?”.