Monti: “Ministri tecnici tranne quelli per i Rapporti con il Parlamento”

Pubblicato il 29 Novembre 2011 11:31 | Ultimo aggiornamento: 29 Novembre 2011 11:45

ROMA, 29 NOV – ''Questo e' un governo tecnico, ma per i rapporti con il Parlamento ho offerto alle forze politiche di scegliere esse stesse due sottosegretari tra le personalita' con un'esperienza parlamentare nel passato o un'alta valenza tecnica. Una forza politica ha optato per la prima, un'altra per la seconda''. Cosi' il premier Mario Monti durante la cerimonia del giuramento di sottosegretari e viceministri.

Il presidente del Consiglio Mario Monti spiega di aver chiesto alle forze politiche che sostengono il suo governo di indicare i sottosegretari ai Rapporti con il Parlamento: ''Rispetto la scelta'' da essi compiuta ''e sono sicuro che gli optanti si rispetteranno''.

Il premier sembra cosi' fare riferimento alle polemiche di una parte del Pdl per la nomina di Giampaolo D'Andrea, gia' sottosegretario con Romano Prodi. E sembra voler porre termine a quelle polemiche quando precisa che una forza politica ha optato per un sottosegretario ''con in passato un'esperienza in Parlamento'' (D'Andrea, appunto, che con Prodi era proprio sottosegretario ai Rapporti con le Camere).

Mentre un'altra forza politica, presumibilmente il Pdl, ha ''optato'' per una personalita' ''dall'alta valenza tecnica''. Un profilo che coincide con quello di Antonio Malaschini, gia' segretario generale del Senato.