Monti batte Berlusconi, è record di canzoni rap contro di lui

Pubblicato il 22 agosto 2012 20:49 | Ultimo aggiornamento: 22 agosto 2012 20:50
mario monti

Mario Monti (Foto LaPresse)

ROMA – Dopo il gioco di Facebook che invitava a prendere a pomodorate Mario Monti, anche i rapper si schierano contro il premier-professore. Due esempi? I Two Fingerz cantano: “Io pompo nelle casse / intanto Mario Monti pompa su le tasse”. Zeus One intona: “Quando stavamo peggio avevamo i soldi, se adesso hai qualche vizio è meglio che te lo togli”.

Monti in questo batte Silvio Berlusconi, che mai aveva attratto in soli 9 mesi le attenzioni di così tanti rapper, che pure non lo hanno mai risparmiato. E ascoltando le canzoni ci si fanno anche quattro risate: si va da Mario Monti che “svuota le tasche e manda un fax / alla Goldman Sachs”, a “Sono tasse su tasse, svuota le tasche/ ma la riforma non tocca le caste”. E ancora: “Svuota le pance di gente che già piange/ i politici sono lontani dai problemi veri degli italiani/ che cosa siete marziani?”. Insomma, il tema è sempre quello… le troppe tasse che ci ha imposto questo governo.

Poi c’è Canesecco, rapper romano, che ha dedicato un’intera canzone a Mario Monti: “Come Mario Monti”. Cinque strofe molto esplicite, che vedono la partecipazione di altri rapper della scena underground, tutti con un solo nemico: “Prendi i soldi dalla banca, come Mario Monti/ Voglio soldi molti, come Mario Monti/ Fare come i politici, avere più sconti. Dammi i soldi e inoltra il fax/ alla Goldman Sachs/ Professore ho un processore robot/ odio le persone, mando in recessione il globo/ mi sospendo lo stipendio con la pancia piena/ faccia tetra mentre conto i soldi nella Lancia Dedra”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other