Naufragio Lampedusa, Luigi Zanda (Pd): Europa o opera seriamente o non è Europa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 ottobre 2013 14:46 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2013 14:47
Naufragio Lampedusa, Luigi Zanda (Pd): Europa o opera seriamente o non è Europa

Luigi Zanda

ROMA – “E’ una strage tremenda. Una tragedia che provoca un dolore infinito. Un’emergenza umanitaria che va ben oltre i confini del nostro Paese”. Lo afferma il presidente dei senatori del Pd Luigi Zanda in merito alla tragedia accaduta al largo dell’Isola dei Conigli.

E poi continua: “Oggi l’Italia interviene con tempestività e generosità per soccorrere e aiutare i superstiti. Dobbiamo ringraziare i cittadini e le Forze dell’Ordine che, a Lampedusa, stanno operando con abnegazione. Ma l’Italia ha anche il dovere di rivedere la sua legislazione in materia di accoglienza. Quanto all’Europa, o dimostra di essere in grado di operare seriamente e positivamente nei confronti del fenomeno migratorio, o non è”.