Vendola: “Questo federalismo è una porcheria. Rischio secessione di fatto”

Pubblicato il 25 Marzo 2011 12:01 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2011 12:01

Nichi Vendola (foto LaPresse)

MILANO – Il modello federalista, passato in commissione bicamerale, ”non è federalismo ma una porcheria”. E’ quanto ha affermato il leader di Sel, Nichi Vendola, a margine della ‘Fabbrica dell’economia’ a piazza Affari.

”Politicamente considero un’avventura e, forse, una sciagura un federalismo che nasce male – ha osservato – che nasce parlando di fisco, di denaro. Non un federalismo che nasce dalle fondamenta, cioè da un patto che può tenere unita l’Italia”.

A giudizio di Vendola ”il rischio è che ci troviamo di fronte a una secessione di fatto. Le aree più ricche del Paese già camminano a velocità divaricata: il rischio è che ci troviamo a calcolare, dopo, i danni”. ”Io sono a favore del federalismo – ha sottolineato ancora Vendola – ma questo non è federalismo ma una porcheria che nasce dalla predicazione antimeridionale su uno stereotipo malevolo che vede il nord laborioso e sano che ha sulle proprie spalle un sud parassitario e mafioso”.