Parma, l’ex vicesindaco Buzzi indagato. Vignali invece no

Pubblicato il 7 Luglio 2012 13:31 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2012 13:31

PARMA – L’ex vicesindaco Paolo Buzzi è indagato per concorso in abuso d’ufficio dalla Procura di Parma. Lo ha scritto l’Ansa, citando fonti interne alla Procura.

Le stesse fonti, prosegue l’Ansa, avrebbero invece detto che l’ex sindaco Pietro Vignali non è indagato nell’ambito della stessa inchiesta.

La Procura si sta occupando della vicenda Spip, società partecipata dal Comune della città emiliana e costituita per la realizzazione delle aree industriali in città.

Oltre a Buzzi, scrive l’Ansa, le fonti avrebbero detto che sono indagati per concorso in abuso d’ufficio anche l’ex presidente di Spip, Nando Calestani, e il mediatore immobiliarista Paolo Borettini.

5 x 1000

Le fonti citate dall’Ansa, dunque, avrebbero negato il coinvolgimento dell’ex sindaco Vignali nella vicenda della compravendita di terreni e successiva acquisizione, da parte di Spip, dalle mani di una societa’ gestita dall’immobiliarista Borettini.