Bersani: “M5s come Lenin. Riunioni tra loro chiuse, streaming con gli altri…”

Pubblicato il 17 Marzo 2013 15:05 | Ultimo aggiornamento: 17 Marzo 2013 15:52
Pier Luigi Bersani

Pier Luigi Bersani (LaPresse)

BRESCIA – “Il Movimento 5 Stelle è come il leninismo. Prima fanno riunioni chiuse tra loro, poi vogliono lo streaming dal capo dello Stato”. Pier Luigi Bersani, segretario del Pd, lo ha detto commentando le ipotesi di frattura nel Movimento di Beppe Grillo dopo l’elezione di Pietro Grasso alla presidenza del Senato.

Bersani ha detto: ”Il M5s fa riunioni chiuse e poi vuole lo streaming quando va dal capo dello Stato, secondo un antico e conosciuto leninismo. Sono un cuneo… ‘mi organizzo più o meno segretamente e poi approfitto di tutti gli spazi che la borghesia cogliona e capitalista mi offre’: non sono grandissime novità”.

Sull’ipotesi che la frattura nel Movimento 5 stelle in seguito al voto per il presidente del Senato possa favorire il Pd in Parlamento, Bersani spiegato: ”Non sono alla ricerca di deputati o senatori, sia chiaro. Quando ho detto scouting chi ha capito che andavo a catturarmi i dei parlamentari ha capito a rovescio”.

”Scouting – ha aggiunto – vuol dire che io voglio capire se quella formazione in quanto tale si prende delle responsabilità rispetto al ruolo parlamentare che ha voluto rivestire, che comprende anche dire la propria sul tema del governo”.