Roberto Speranza, chi è il ministro della Salute: unico esponente di LeU nel governo Conte bis

di Veronica Nicosia
Pubblicato il 4 Settembre 2019 16:41 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2019 16:42
Roberto Speranza ministro Salute

Roberto Speranza, il ministro della Salute del governo Conte bis (Foto archivio ANSA)

ROMA – Roberto Speranza è il nuovo ministro della Salute. Un incarico a sorpresa, dato che i totoministri dei giorni precedenti avevano indicato la riconferma di Giulia Grillo, ministro M5s uscente dal governo giallo-verde. Per il governo Conte bis di M5s e Pd, invece, si è scelto di affidare a Speranza, unico esponente di LeU nella squadra, il dicastero.

Speranza, classe 1979, è nato a Potenza e si è laureato alla Luiss in Scienze Politiche. E’ stato deputato del Pd, fino a quando nel febbraio 2017 ha lasciato il partito insieme ad altri esponenti della minoranza, tra l’ex segretario Pier Luigi Bersani, per scontri interni con l’allora segretario Matteo Renzi.

Alle politiche del 4 marzo 2018 è stato rieletto al Parlamento tra le schiere di Liberi e Uguali, LeU, e il 22 luglio è stato rieletto coordinatore nazionale di Articolo 1 – MDP e il 6 aprile 2019 ne è diventato il Segretario.