Sciopero Movimento Forconi, Camusso (Cgil): preoccupante l’invocazione dell’autorità

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Dicembre 2013 - 16:33 OLTRE 6 MESI FA
Sciopero Movimento Forconi, Camusso (Cgil): preoccupante l'invocazione dell'autorità

Susanna Camusso, segretario della Cgil (LaPresse)

BOLOGNA, 10 DIC – Il segretario della Cgil Susanna Camusso definisce preoccupante l’invocazione dell’autorità da parte del Movimento dei Forconi, vedendo un rischio di “torsioni autoritarie” e di “riduzione degli spazi di democrazia”:

“Nella semplificazione perenne sono molto facili le torsioni autoritarie. Non dico golpiste ma c’è il rischio di una progressiva riduzione degli spazi di democrazia, non solo della rappresentanza politica ma anche di discussione sulle risposte collettive”. In alcune dichiarazioni del movimento dei forconi ”c’è un’invocazione all’autorità che decide e semplifica preoccupante”.

Camusso ha poi aggiunto che “credo ci sia sempre preoccupazione quando si mescolano cose molto diverse che rendono anche poco comprensibili gli obiettivi. Non si può invocare un’idea che abbia in qualche modo a che fare con forme autoritarie e violente”.

A giudizio del leader sindacale, ancora, “il tema vero è l’interpretazione di una situazione difficile, di un disagio crescente e della necessità che a ciò vengano date risposte”. Nel corso del suo intervento Camusso aveva anche sottolineato come sia “difficile immaginare l’efficacia di una organizzazione se non si raggiungono obiettivi, se c’è l’assenza di un’idea e un quadro di interlocuzione con la sfera politica”.