Scontri a Roma, Fini: "Non servono leggi speciali"

Pubblicato il 23 ottobre 2011 18:44 | Ultimo aggiornamento: 23 ottobre 2011 19:27

MILANO, 23 OTT – ''Non c'e' bisogno di leggi aggiuntive, basta rispettare quelle che ci sono'': cosi' Gianfranco Fini ha commentato la possibilita' di introdurre nuove leggi sull'ordine pubblico dopo gli scontri di Roma.

'Se fosse passata la legge che Berlusconi vuole ad ogni costo contro le intercettazioni – ha detto il presidente della Camera nel corso della trasmissione 'Che tempo che fa' – non sarebbe stato preso quell'ultimo delinquente arrestato per gli scontri a Roma che al telefono si vanta dell'incendio della camionetta della polizia. Serve una legge in piu' per combattere la criminalita'?''.