Senato, dipendenti fannulloni. Grasso a Le Iene: “Grazie, ora controlli severi”

Pubblicato il 5 Maggio 2013 18:12 | Ultimo aggiornamento: 5 Maggio 2013 19:25
Senato, dipendenti fannulloni. Grasso a Le Iene: "Grazie, ora controlli severi"

Senato, dipendenti fannulloni. Grasso a Le Iene: “Grazie, ora controlli severi”

ROMA – Il presidente del Senato Pietro Grasso dice grazie alle Iene per il servizio sui dipendenti fannulloni al Senato. ”I vostri servizi fanno emergere criticità e contraddizioni che intendo affrontare rapidamente”, ha fatto sapere Grasso in una nota annunciando l’attivazione di un sistema di rilevazione ai varchi di accesso a Palazzo Madama.

”Gentile redazione de ‘Le Iene’ – scrive Grasso – innanzitutto grazie per il vostro lavoro di controllo e di stimolo su quanto avviene o è avvenuto in Senato. Lo dico senza ironia, i vostri servizi fanno emergere criticità e contraddizioni che intendo affrontare rapidamente. Ho visto l’anteprima del servizio che andrà in onda sul comportamento di alcuni dipendenti del Senato, contrari ai doveri di ufficio di puntualità e rispetto dell’orario di lavoro”.

”Abbiamo già avviato – afferma il presidente del Senato – immediati accertamenti dei fatti contestati affinché, ove riscontrati, vengano sanzionati al più presto e con la massima severità. Questo anche a tutela di tutti i dipendenti che con grande professionalità e disponibilità prestano il loro servizio all’Istituzione. Inoltre, è in corso di attivazione un sistema di rilevazione delle presenze al passaggio dei varchi di accesso ai palazzi del Senato che sarà in grado di impedire ogni possibile abuso. Il sistema sarà comunicato ai Sindacati dei dipendenti nei prossimi giorni, prima della sua definitiva implementazione”.