Statali, altri 2000 esuberi nei ministeri. Ministro Patroni Griffi rifà i conti

Pubblicato il 16 Novembre 2012 - 12:42 OLTRE 6 MESI FA
Statali: altri 2000 esuberi nei ministeri

ROMA – Statali, altri 2000 esuberi nei ministeri sono pronosticabili in aggiunta ai circa 4 mila già messi in preventivo. “Il ministero della pubblica amministrazione avrà solo a dicembre i numeri definitivi sulle eccedenze di personale nelle amministrazioni centrali ma è possibili che il dato di 4.028 unità per il personale non dirigente aumenti di altre 2.000 unità”. Lo ha detto il ministro, Filippo Patroni Griffi in una intervista a All capital news. “I numeri definitivi delle persone in carne e ossa che verranno messe in mobilità li avremo a dicembre – ha detto – il numero di 4028 è destinato ad aumentare perché alcune amministrazioni non hanno ancora conteggiato le eccedenze. E’ difficile dire esattamente quanti saranno, a spanne potrei dire altri 2.000 ma non è ancora un numero seriamente dato”.

“Prima di mettere in mobilità obbligatoria – spiega il ministro – bisogna verificare i pensionamenti, poi verificare gli strumenti di solidarietà come il part time o la mobilità volontaria. Il numero finale sarà quello degli esuberi effettivi, da lì scatta la mobilità obbligatoria per due anni con riduzione dello stipendio. Tutto questo – ha concluso – avverrà nella primavera del 2013. Questi posti eliminati non verranno mai più coperti ma noi sapremo qual sarà il fabbisogno reale della pubblica amministrazione e su questo potremo preparare nuove assunzioni dal 2015, dopo lo sblocco del turn over”.