Treviso, Gentilini: “Mi ricandido sindaco con o senza la Lega Nord”

Pubblicato il 21 Giugno 2012 13:48 | Ultimo aggiornamento: 21 Giugno 2012 14:23

TREVISO – ”La Lega e’ una cosa. Gentilini un’altra. E nessuno deve farmi girare le scatole”: parola dell’ex sindaco-sceriffo di Treviso che in un’intervista a ”La Tribuna di Treviso” ricorda che per le elezioni comunali del 2013 e’ pronto a correre da solo per tornare ad amministrare il capoluogo della Marca. ”Alla mia eta’ – ha detto Giancarlo Gentilini – uno corre per vincere e diventare sindaco” indicando di aver gia’ deciso di candidarsi ”e se in questi mesi, da parte di qualcuno, ripartira’ la guerra interna alla lega contro di me, correro’ con una mia lista civica, sganciato dal Carroccio”. Una decisione, questa, che prendera nei prossimi 3-4 mesi.

Riguardo al Carroccio, Gentilini e’ tornato a ripetere che ”e’ ora di tornare alle origini, altrimenti addio. E devono venire davvaro prima i trevigiani, poi gli immigrati. lo dico senza paura di passare per razzista. me ne frego. Per me ora la priorita’ e’ aiutare i tantissimi trevigiani in difficolta’ economiche, che non arrivano piu’ a fine mese. Un dramma”.