Usa ci mettono fretta: “Impazienti di collaborare col nuovo governo”

Pubblicato il 22 Marzo 2013 17:19 | Ultimo aggiornamento: 22 Marzo 2013 17:20

Barack Obama (foto LaPresse)

NEW YORK – Un governo ancora non c’è ma gli Stati Uniti premono perché ci sia e si dicono ansiosi di collaborare con il nuovo esecutivo.

Tutto messo nero su bianco con da un portavoce del Dipartimento di Stato che spiega come  l’amministrazione Obama ”aspetta con impazienza di collaborare col nuovo governo italiano”.  ”Stiamo osservando da vicino gli ultimi sviluppi”, ha aggiunto, con riferimento alle consultazioni e all’incarico per tentare di formare un nuovo esecutivo.

”Il Dipartimento di Stato sta osservando da vicino gli sviluppi in Italia”, afferma il portavoce dell’amministrazione Obama, esprimendo ancora ”congratulazioni” al nostro Paese ”per le elezioni del mese scorso”.  

”Una volta che il nuovo governo italiano sara’ formato, aspettiamo con impazienza di lavorare insieme su una vasta gamma di priorita’ condivise”, ha aggiunto il portavoce, ribadendo come ”l’Italia è un partner fondamentale per risolvere le questioni globali, come testimoniato dalla recente visita a Roma di John Kerry, nel corso del suo primo viaggio all’estero da segretario di Stato”