berlusconi

Vendola sorpassa Berlusconi: per ora “solo” su Facebook

Nichi Vendola

E’ virtuale ma è pur sempre un sorpasso. Il governatore Nichi Vendola mette la freccia a sinistra e sorpassa Silvio Berlusconi. Non di elezioni si tratta, neppure di sondaggio ma semplicemente, ma di questi tempi non è proprio poco, del social network Facebook.

Nella mattinata di giovedì 19 agosto il leader di sinistra e libertà ha superato come numero di fan, proprio il presidente del consiglio. Poco dopo le 11 del mattino Vendola è a quota 227.173 e Berlusconi “arranca” a 227.089. Qualche precisazione è d’obbligo: tradurre i fan su Facebook in voti è un gioco che è eufemistico definire azzardato. Non solo: sul social network, tra profili privati, personaggi e gruppi i Berlusconi o presunti tali e i Vendola sono svariate decine. Una computazione esatta, quindi, è una mission impossible.

La classifica, aggiornata quotidianamente dall’imprenditore toscano Daniele Baroncelli sul suo sito, quindi, conterà pochino. Eppure qualche piccolo mal di pancia deve averlo procurato se è vero, come è vero, che il sorpasso spinge il responsabile internet del Pdl Antonio Palmieri ad una precipitosa precisazione: Berlusconi non ha una pagina ufficiale su Facebook: quella a cui fa riferimento la classifica è stata creata da un simpatizzante del premier, e si tratta di una delle tante pagine create sul social network. Per ottenere il numero dei fan su Facebook su Berlusconi dovremmo sommare i fan di tutte le pagine create”.  “Non lo diciamo per sottrarci a un confronto con Vendola, perché ci mancherebbe altro ad aver paura di confrontarci con lui” conclude Palmieri.

La fan page di Vendola, invece,  è gestita in modo professionale – con tanto di aggiornamenti ogni due ore e discussioni sulla bacheca.

Resta, però, un altro dato numerico a far riflettere: pagina ufficiale per pagina ufficiale, andando a vedere i fan di Bersani si scopre che sono poco più di 31.000, un settimo di quelli dei suoi possibili avversari in caso di primarie prima e politiche poi. Certo, internet è popolato soprattutto da giovani, ma il divario di fan sembra veramente alto.

Per Umberto Bossi ”c’è sotto qualcosa di strano” sul fatto che Nichi Vendola abbia superato Silvio Berlusconi per numero di amici in Facebook. ”Basta dare un’ordine alla sinistra e tutti votano, vanno in quella direzione – ha affermato a Calalzo il ministro leghista – Se è così vuol dire che c’è sotto qualcosa, vedremo”.

To Top