Wikileaks, Cicchitto (Pdl): “Nuova forma di terrorismo”

Pubblicato il 28 Novembre 2010 15:57 | Ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2010 18:14

”Nelle prossime ore vedremo l’effettiva entita’ dell’operazione Wikileaks e quindi saremo in grado di dare una valutazione ponderata. Comunque, qualche considerazione in anticipo e’ possibile: se risultasse vera la fuga di documenti riservati di qualita’ significativa e di quantita’ molto rilevante, cio’ metterebbe in evidenza che il sistema americano preso nel suo complesso rivelerebbe incredibili elementi di crisi, addirittura inquietanti visto che si tratta della potenza leader dell’Occidente che svolge un ruolo decisivo nell’equilibrio mondiale sia dal punto vista economico finanziario sia da quello della lotta al terrorismo”.Cosi’ Fabrizio Cicchitto, presidente del Pdl alla Camera.

”In ogni caso – dice – e’ ormai evidente che la stessa nozione di terrorismo viene ad avere una accezione molto piu’ vasta di quella tradizionale. E’ evidente che esiste un terrorismo mediatico che per certi aspetti puo’ essere molto piu” efficace di quello tradizionale. In Italia questo tipo moderno e sofisticato di terrorismo e’ ormai in atto da qualche tempo ed ha accentuato la sua aggressivita’ in questo periodo”.