Russia, il mistero di Alina Kabaeva, la ex ginnasta presunta amante di Putin scomparsa da due anni

di Caterina Galloni
Pubblicato il 17 Ottobre 2020 7:00 | Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre 2020 17:42
Russia, il mistero di Alina Kabaeva, la ex ginnasta presunta amante di Putin scomparsa da due anni

Russia, il mistero di Alina Kabaeva, la ex ginnasta presunta amante di Putin scomparsa da due anni (Ansa)

In Russia è un vero e proprio mistero la scomparsa di Alina Kabaeva, ex ginnasta olimpica presunta amante di Vladimir Putin: è scomparsa da due anni

Il “mistero” sulla scomparsa della ginnasta olimpica Alina Kabaeva, vicina a Putin, dopo “aver avuto i figli”.

Secondo quanto riportato dal Sun, dopo essere stata legata a Vladimir Putin per 12 anni e presumibilmente aver dato alla luce due gemelli avuti con il presidente, Alina Kabaeva è scomparsa.

La settimana scorsa, quando il tabloid britannico ha rivelato la scomparsa, la storia è stata seguita in tutto il mondo, tranne in Russia dove i media ufficiali hanno taciuto.

Alina, 37 anni, non è stata vista in pubblico da quando forse era incinta di due mesi di due gemelli che sembra siano nati ad aprile 2019 in una clinica russa.

Secondo alcuni report, i gemelli sarebbero il quarto e quinto figlio di Putin, ma i media russi non riferirebbero mai la notizia.  

Il presidente una volta ha detto: “Ho una vita privata in cui non permetto interferenze. Deve essere rispettato”.

Dov’è Alina Kabaeva?

Dov’è dunque la donna soprannominata “Prima Signora del Cremlino”?

Alcuni dicono che si trovi in Italia con i bambini. Altri che Putin abbia una relazione con un’altra donna.

In un paese in cui i nemici del presidente spesso scompaiono senza lasciare traccia, potrebbe esserci la possibilità che la spiegazione sia più sinistra, commenta il Sun.

Certamente, scrive il quotidiano, non è da Alina sparire dalla circolazione poiché non è il tipo che si allontana dai riflettori.

La carriera di Alina

Appena adolescente ha vinto una medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Sydney 2000 e quattro anni dopo un oro ad Atene ed è diventata una delle donne più ambite della Russia.

Nel 2004 ha posato per un servizio fotografico di nudo su Maxim semi-avvolta in una pelliccia.

Il fotografo Mikhail Korolov ha commentato: “Non avevo bisogno di persuaderla. Si era comportata in modo molto naturale. È molto erotica”.

E’ stato in questo periodo che Alina – privata di sei delle medaglie vinte nel campionato del mondo per doping – ha incontrato per la prima volta Putin.

Era sposato e lei aveva una relazione con un agente di polizia.

Nella primavera del 2008 un giornale di proprietà dell’ex collega del KGB di Putin, Alexander Lebedev, aveva affermato che Alina era sentimentalmente legata a Putin.

In seguito il miliardario Lebedev ha chiuso il giornale, citando difficoltà finanziarie, ma una fonte del giornale ha insistito che la storia era vera.

Putin aveva negato. Nel luglio 2008 il quotidiano Sobesednik aveva affermato che Alina aveva annullato la partecipazione a uno spettacolo televisivo sul ghiaccio “a causa della gravidanza”.

La notizia era scomparsa velocemente dai siti web.

Ma nella primavera successiva il tabloid Gazeta Express affermò che Alina aveva partorito.

Il New York Post aveva riportato che aveva dato alla luce Dmitry, figlio di Putin. Nel 2012, si diceva che fosse nata anche una figlia. E nel 2015 avrebbe avuto un altro bambino.

Alcuni ipotizzano che tutti i figli avuti da Putin siano registrati con il nome della sorella Lyasana.

Se era davvero la madre dei suoi figli, allora Alina aveva un potere significativo sul notoriamente riservato Putin.

Nel 2012 sembra avesse deciso di sfruttarlo. All’epoca, Putin era ancora sposato con la moglie Lyudmila, la madre di due figlie ormai grandi, e non aveva intenzione di divorziare.

Alcuni ritengono che Alina volesse essere formalmente riconosciuta come sua partner alle Olimpiadi invernali di Sochi, e aveva partecipato all’evento indossando quella che sembrava una vera nuziale.

Ma per Alina, che ha 31 anni meno di Putin, non è seguito alcun riconoscimento.

Alla domanda sull’anello che indossava alle Olimpiadi, ha risposto in modo poco convincente: “Non ricordo quale anello indossassi”.

Nel 2013 Putin ha annunciato che stava divorziando da Lyudmila ma il suo portavoce aveva fatto intendere che vista la vita frenetica non aveva tempo per un’altra donna.

E aveva negato le voci di un matrimonio segreto del 2014 con Alina definendole come “un esercizio di Internet per alleviare la noia”.

Ma nel 2015, Alina sembrava vivere la vita di una first lady.

Era stata nominata presidente del più importante impero televisivo e dei giornali pro-Cremlino di Mosca, il National Media Group, nonostante non avesse esperienza.

All’improvviso è stata in grado di mettere al bando le storie indesiderate che la riguardavano.

È stato l’11 ottobre 2018 che Alina è stata vista l’ultima volta in pubblico, una rara apparizione per parlare dell’allenamento dei bambini in età prescolare alla ginnastica ritmica in un’università di San Pietroburgo.

Tre mesi dopo, un giornalista del tabloid LifeNews – controllato da Alina – ha chiesto a Putin in una conferenza stampa: “Quando si sposerà? E con chi?”

L’uomo forte del Cremlino ha sorriso e ha ammesso: “Come persona rispettabile, prima o poi dovrò farlo”.

Non ha menzionato chi avrebbe sposato, ma molti hanno considerato la domanda come una pressione di Alina o l’inizio di una campagna di pubbliche relazioni del Cremlino per rivelare l’identità della First Lady russa.

Eppure da allora ci sono stati pochi segni di Alina, nonostante le voci che abbia dato alla luce due gemelli nell’aprile 2019.

Poco dopo, l’ostetrica Leyla Adamyan, che lavora presso la clinica dove Alina avrebbe partorito, ha ricevuto personalmente da Putin la medaglia “Merito alla patria”, la più alta onorificenza civile del Paese.

La giornalista Anna Mongayt del canale indipendente TV Rain, ha definito il riconoscimento “un’interessante coincidenza”.

Forse Alina si sta davvero dedicando ai suoi bambini in totale privacy. Ma il silenzio con cui è stata accolta la sua scomparsa in Russia è assordante. (Fonte: Sun)