Argentina, ambasciatrice Castro: “Cameron tonto e inefficace su Falklands”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Agosto 2013 - 05:00 OLTRE 6 MESI FA
Argentina, ambasciatrice Castro: "Cameron tonto e inefficace su Falklands"

Argentina, ambasciatrice Castro: “Cameron tonto e inefficace su Falklands” (Foto LaPresse)

BUENOS AIRES – “David Cameron tonto, stolto e inefficace”. Se la Gran Bretagna rivendica la sovranità sulle isole Falklands, le Malvinas per gli argentini, l’ambasciatrice a Londra non risparmia dall’offensiva il premier inglese. Oltre a dargli del “tonto”. Alicia Castro ha detto che “per fortuna abbiamo un papa argentino e ‘malvinero'”.

Parlando il 20 agosto davanti ad una commissione del Senato argentino, la diplomatica, molto vicina alla presidente Cristina Fernandez de Kirchner, ha ricordato il commento che Cameron aveva fatto dopo l’elezione di Francesco, quando la stampa ha ricordato che, durante una messa in ricordo dei caduti della guerra del 1982, l’allora cardinale Francesco Bergoglio aveva detto che l’arcipelago era stato “usurpato” dai britannici.

La Castro ha dichiarato: “Abbiamo la fortuna straordinaria di avere un papa argentino e ‘malvinero’ e (Cameron) è stato tonto e del tutto inefficace con il suo commento”. Secondo la diplomatica, il primo ministro ha dimostrato anche di essere “stolto” ed “irrispettoso” nel paragonare il conclave che ha eletto il Papa con il referendum con cui gli isolani si sono dichiarati quasi unanimemente favorevoli a mantenere il loro status di territorio britannico di oltremare.

“Come si può paragonare un sondaggio su 1.513 abitanti con la designazione del capo della Chiesa di Roma, che riunisce milioni di persone?”, si è chiesta. Castro ha sostenuto poi che in Gran Bretagna si sta vivendo “una situazione straordinaria” perché “la gente comune comincia a capire che non è razionale che gli interessi, e non i diritti, di 1513 persone condizionino i rapporti bilaterali”.