Australia: fecondazione in vitro, il ministro lesbica diventerà mamma

Pubblicato il 14 Dicembre 2011 10:11 | Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre 2011 10:13

SYDNEY- Appena due settimane fa il ministro australiano delle Finanze Penny Wong, che ha una relazione lesbica, aveva guidato un'audace battaglia politica nel congresso del partito laburista, che ha portato a cambiare la piattaforma del partito a favore dei matrimoni gay. Ora ha annunciato la nascita di una bambina dalla compagna Sophie Allouache, dopo una gravidanza ottenuta per fecondazione in vitro (Ivf).

La bimba di nome Alexandra, 3,23 kg, e' nata domenica a Adelaide e la coppia ha diffuso una foto e un comunicato esprimendo la propria gioia e il desiderio di trascorrere tempo da sole per familiarizzarsi con la neonata.

''La madre e la neonata sono felici e in buona salute'', dichiara il comunicato. ''I nostri ringraziamenti al magnifico personale dell'Ospedale per donne e bambini. Come ogni famiglia che accoglie un nuovo arrivo, vogliamo passare tempo insieme a casa e chiediamo di rispettare la nostra privacy''. La coppia conosce il padre biologico e lo fara' conoscere alla figlia, ma Wong ha dichiarato che il nome non sara' reso noto ai media.

Grazie a leggi introdotte dal governo laburista, Wong e' legalmente riconosciuta come genitore della bambina con tutti i diritti di un genitore biologico. Durante il congresso laburista in un intervento emotivo aveva descritto il matrimonio gay, che dovra' essere discusso in parlamento, come ''una questione profondamente personale'', aggiungendo che ''non vi e' nulla da temere dall'uguaglianza di diritti''.