Elezioni Birmania, Usa: “Saranno poco credibili”

Pubblicato il 13 agosto 2010 22:22 | Ultimo aggiornamento: 13 agosto 2010 22:22

Il Dipartimento di stato americano ha definito ”poco credibili” le elezioni politiche che si terranno in Birmania il 7 novembre prossimo senza che possa parteciparvi Aung San Suu Kyi, leader dell’opposizione premio Nobel per la pace.

”Visto il clima politico di repressione in Birmania queste elezioni non potranno essere all’altezza, nè potranno essere rappresentative e credibili”, ha detto all’Afp il portavoce Philip Crawley.