Seul: “Corea del Nord sta preparando un nuovo test nucleare”

Pubblicato il 8 Aprile 2013 9:30 | Ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2013 9:40
Seul: "Corea del Nord sta preparando un nuovo test nucleare"

Seul: “Corea del Nord sta preparando un nuovo test nucleare” (Foto Lapresse)

PYONGYANG – La Corea del Nord si sta preparando per fare un quarto test nucleare: lo scrive l’agenzia Yonhap, la principale agenzia di informazione della Corea, citando le valutazioni fatte dal ministro dell’Unificazione sudcoreano Ryoo Kihl-jae durante una sessione parlamentare di domande e risposte.  Il ministero della Difesa di Seul ha però spiegato che il test nucleare “non è imminente”.

In un incontro con i parlamentari, Ryoo ha ammesso che Seul ”è a conoscenza” di segnali secondo cui sarebbero in corso i preparativi per un altro test. Le osservazioni sono maturate dopo la richiesta di chiarimenti di un parlamentare in merito a report in base ai quali ci sarebbe un aumento dei movimenti di veicoli e personale presso il sito di prova di Punggye-ri, provincia di Hamgyong del Nord, utilizzato per i test finora effettuati, di cui l’ultimo il 12 febbraio.

Lunedì mattina il quotidiano JoongAng, citando fonti anonime del governo di Seul, ha riferito i preparativi in corso. ”Abbiamo rilevato una maggiore attività di persone e veicoli nel tunnel sud del sito di Punggye-ri, dove il regime ha lavorato sulla manutenzione per gli impianti sin dal suo terzo test nucleare nel mese di febbraio”. Le attività, infatti, ”sembrano essere simili a quelle che hanno preceduto il terzo esperimento e, quindi, stiamo monitorando attentamente la situazione”. Anche perché c’è stata una ‘segnalazione’ su un test in arrivo, ma ”stiamo analizzando se si tratti davvero di preparativi o di un modo per fare pressione su Seul e Washington”.

Kim Jang-soo, capo del Servizio di sicurezza nazionale dell’Ufficio presidenziale, ha detto che il Nord potrebbe lanciare un missile a medio raggio intorno a mercoledì 10 aprile, giorno di scadenza dell’invito all’evacuazione rivolto alle ambasciate straniere a Pyongyang oltre il quale il regime non potrà garantire la sicurezza del personale diplomatico in caso di conflitto. Un funzionario militare sudcoreano ha detto allo stesso quotidiano che Pyongyang sembra si stia preparando a lanciare un missile a medio raggio con una portata di almeno 3.000 km. ”Hanno spostato un missile a medio raggio, utilizzando un trampolino vicino alla città di Wonsan e ipotizziamo possano lanciarlo quando vogliono”.