Usa, idee dure a morire. Il 24% crede che Obama sia musulmano

Pubblicato il 19 Agosto 2010 15:30 | Ultimo aggiornamento: 23 Agosto 2010 0:43

Quando la gente si mette in testa una cosa non c’e’verso di fargli cambiare idea. Prendete la diceria secondo cui il presidente degli Stati Uniti Barack Obama sarebbe segretamente di religione islamica.

Se n’e’ cominciato a parlare durante la camagna elettorale e se ne continua a parlare adesso, ancora di più. Sono molti anche coloro che non hanno la più pallida idea di quale religione pratichi il presidente.

Secondo un sondaggio realizzato dal Pew Research Center, una organizzazione nonpartisan, coloro che ritengono che Obama sia musulmano sono passati dall’11 per cento a marzo del 2009 al 18 per cento attuale  E la percentuale di coloro che, correttamente, ritengono che sia crstiano è scesa al 34 per cento. Inoltre, un gran numero di americani, il 43 per cento, non conoscono la religione deel presidente, l’11 per cento in più rispetto all’inizio del 2009.

Da notare che questi dati sono raccolti prima del discorso in cui Obama ha detto, senza però prendere posizione, che i musulmani hanno diritto di costruire una moschea a ridosso di Ground Zero.

Un altro sondaggio condotto da Time Magazione/ABT SRBI, dopo il discorso di Obama, ha cambiato di non poco i numeri. La percentuale di chi crede che sia musulmano è schizzata al 24 per cento, mentre è aumentata al 47 per cento la percentuale di coloro che credono sia cristiano. Inoltre, secondo il sondaggio il 61 per cento è contario alla costruzione della moschea, mentre i favorevoli sono il 26 per ceto.