Sci: è morto Erwin Stricker, il “cavallo pazzo della neve”

Pubblicato il 28 Settembre 2010 11:59 | Ultimo aggiornamento: 28 Settembre 2010 12:22

E’ morto all’ospedale di Bolzano Erwin Stricker, 60 anni, ex campione di sci e soprattutto uomo pieno di iniziative e idee, per questo la stampa gli diede come sopranome il ”cavallo pazzo dello sci”. Stricker gareggiò per la nazionale italiana dal 1969 al 1978 e fece parte della mitica “valanga azzurra”.

La sua carriera fu costellata da alcuni successi, ma anche da una serie di gravi infortuni. L’altoatesino è diventato famoso per alcune innovazioni applicate allo sci alpino, come ginocchiere, speciali caschi e bastoni per lo slalom.

Negli ultimi anni si affermò come imprenditore con iniziative come “Rent a sport”, noleggio di attrezzi sportivi, ProNeve, una piattaforma di lavoro per la produzione della neve artificiale, e anche come “ambasciatore” del turismo invernale in Russia e in Cina.