Senato Usa: primo sì alla riforma sanitaria

Pubblicato il 21 Dicembre 2009 10:41 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2009 10:41

Primo passo avanti verso l’approvazione della riforma sanitaria americana promossa dal presidente Barack Obama. Il Senato degli Stati Uniti ha aperto la porta all’approvazione entro Natale della riforma, che ha passato con 60 voti a favore il primo di tre voti procedurali che metteranno fine al dibattito per passare poi all’approvazione finale del testo.

La votazione al Senato è terminata intorno all’1.20 della notte (le 7.20 in Italia). La riforma, fortemente osteggiata dai repubblicani, è il progetto più ambizioso del presidente Obama e estenderà la copertura sanitaria a 30 milioni di americani che attualmente ne sono sprovvisti.

In totale, il 94 per cento degli americani di età inferiore ai 65 anni. Martedì e mercoledì sono in programma altre due votazioni sulle procedure per chiudere definitivamente il dibattito sul testo, e giovedì sera, alla vigilia di Natale, potrebbe esserci la votazione definitiva. Il Senato conta 58 democratici, due indipendenti e 40 repubblicani.